Bambini con le rughe

Ogni nuova richiesta di tesi mi riempie di contentezza e di angoscia ad un tempo. Perché ho imparato che ogni tesi è una nuova finestra sul mondo, e non resisto alla tentazione di aprirla. Ma allo stesso tempo, la fila si allunga e cresce il timore di non farcela.


Le immagini di quei fiori non sono io che le faccio, sono loro che mi trovano.


Dev’essere il destino di coloro che rimangono bambini. Bambini con le rughe.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Si dice “che bella sorpresa!” ogni volta che ci sorprende e cattura un viso caro, un’immagine, un suono che sia di musica di note o della natura. Anche io penso che la bellezza ci attenda sperando di catturarci. Le rughe insegnano a toglierci il velo dagli occhi e spesso dal cuore, proprio per lasciarci riconoscere e trovare.
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...