Bacheca avvisi e domande per gli studenti di medicina

Avviso 7 maggio: attenzione, nella pagina orari e giorni ho aggiornato l’orario di presenza per martedì 8 maggio: non potrò essere presente a causa di un lutto famigliare.

Colgo l’occasione per ricordare, come è scritto nel syllabus, che

gli elaborati dovranno essere spediti non più tardi di 10 giorni dall’appello al quale lo studente intende partecipare  affinché io abbia il tempo di esaminarli, anche in caso di affollamento.

Nella colonna di destra, sotto la foto, ho aggiornato la sezione Corso di informatica primavera 2012, aggiungendo dei link che forniscono gli elenchi di post raggruppati per argomenti. Ogni volta che aggiungerò un post pertinente, anche dopo il termine del corso, il 6 di maggio, aggiornerò anche questi elenchi, in modo da facilitarvi il reperimento dei materiali.

Piazzate le vostre domande generiche in forma di commenti a questo post, che lascerò appiccicato in testa al blog. Domande di ogni genere, anche dubbi o curiosità che non siano riferibili ad un post specifico. L’anno scorso questa sorta di bacheca funzionò egregiamente. Si vedrà successivamente se varrà la pena di farlo evolvere in un forum.

Assignment x,y,z, …

Comunque, in riferimento al Daily odierno, dove ho risposto a coloro che vogliono esser lodati, suggerisco un po’ di materiale aggiuntivo ricordando i link ad alcuni assignment dell’autunno scorso. Quelli, che avevo già segnalato, sul tema delle Open Educational Resources – https://iamarf.org/2009/12/28/assignment-5-open-educational-resources-iniziamo-con-una-storia/ e https://iamarf.org/2010/01/02/assignment-5-bis-oer/, e uno sulla questione del copyright – https://iamarf.org/2010/01/22/assignment-8-didattica-e-diritti-dautore/.

Aggiungo solo che in quest’ultimo avevo citato un fumetto, molto utile per capire alcuni aspetti relativi alle leggi sul copyright, ma era in inglese.  Ebbene, ora ne esiste una versione in italiano.

Daily: antico, nuovo, mondi, origami …

Sociogramma 19 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Sociogramma 19 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Trovo affascinanti i ponti gettati fra antico e nuovo. È quello che ha fatto Benedetta parlando di origami. E trovo anche affascinanti tutte le connessioni fra mondi diversi, come quella fra origami e matematica: Trisecare un angolo e Rettangolo Aureo, per esempio.

Nel blog di Benedetta ritrovo anche il riferimento alla bellissima storia delle Mille gru di Sadako, che avevo già scoperto grazie al blog di un insegnante-studentessa di qualche anno fa.

E mi riprometto di costruirmi alcuni segnalibri in questi giorni …

Daily: con calma, tempo permettendo, lasciando sedimentare i pensieri, e quando si ha voglia

Sociogramma 18 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Sociogramma 18 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.

Leggo i post, diversi sono su “Coltivare le connessioni”. E molti scrivono dopo avere letto con calma, tempo permettendo,  lasciando sedimentare i pensieri, e quando viene la voglia di scrivere. Ecco proprio così, ottimo!

Daily: un esempio di cloud computing

Sociogramma 17 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Sociogramma 17 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.

Irene chiede di Dropbox. Tutti i dati di social networking generati quotidianamente (sintetizzati nel sociogramma) da questa blogoclasse si trovano in dropbox. In pratica, ogni giorno viene generata una nuova cartella nella quale vengono copiati i dati cumulati fino al giorno precedente, insieme ai vari moduli software che utilizzo per aggiungere i dati generati nelle ultime ventiquattro ore, desunti dall’aggregatore di feed e da eventuali nuove iscrizioni.

Perché trovo vantaggioso mantenere tutti questi dati in Dropbox?

Continua a leggere …

Daily: viva la brutta copia

Sociogramma 16 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Sociogramma 16 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.

Quando devo fare una cosa, soprattutto se è “pubblica”, sotto gli occhi e il possibile giudizio delle persone (dei prof poi….) la devo fare al meglio! Questo può voler dire impiegare più tempo e poi fare bene, a volte scoraggiarsi ma andare avanti, altre volte scoraggiarsi ed abbandonare tutto oppure, nel caso peggiore, impiegare più tempo ma poi fallire comunque sentendo troppo forte la tensione o la paura per il giudizio degli altri.

Allora Chiara, è a te che deve piacere quello che scrivi. È il tuo giudizio che deve far da timone, non l’ipotetico giudizio di una moltitudine. È per questo che ho tirato fuori il discorso della brutta copia. Perché la brutta copia è più vicina all’atto creativo, all’idea, alla scintilla. La bella copia finisce invece che la si aggiusta pensando al giudizio degli altri.

So bene che lo scopo dello scrivere è, forse soprattutto, comunicare qualcosa al prossimo e che per comunicare occorre mettersi nei panni del prossimo. Ma tutto questo deve venire dopo, se il “mettersi nei panni” si trasforma in “temere il giudizio”. Che si scriva liberamente, a ruota libera e anche molto, magari. Il resto verrà successivamente.

Io credo che la brutta copia dei tuoi temi non fosse davvero BRUTTA bensì bella come tutte le brutte copie. Parlando di scuola, si capisce.

Comunque,  per informatica problemi di tempo non ce ne sono. Non c’è scadenza.


Notevole davvero l’idea che ha avuto Reby di fare l’assignment 6 unendo il testo ad un video sottotitolato! Come una sorta di multi-assignment. Ce lo dobbiamo sorbire muto perché Reby ha deciso di detestare la sua voce registrata. Che volete fare, le passerà … 🙂


Isa ha scoperto – e sottotitolato in italiano – l’Inno dell’anestesista 😀


Anche Martina unisce la sua voce al lamento di quelli che vorrebbero avere più tempo da passare nel cyberspazio, come per esempio Olivia qualche giorno fa. Questo è già un successo: le gite che funzionano sono quelle che ti lasciano il desiderio di tornare nei luoghi visitati.

Io sono nelle stesse condizioni perché non riesco a dare il feedback che vorrei a tanti dei vostri post. Stasera per esempio ho trovato ottimi commenti sull’assignment 3 …

Daily: razzolando fra i post …

Sociogramma 15 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Sociogramma 15 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.

Ottimo collegarsi ai post di altri studenti, come ha fatto Chiarina, parlando di letteratura scientifica.


Bello questo brano di Alessia:

Ma anche se esula un po’ dal mondo dell’istruzione, posso dire di aver trovato un grande esempio e una persona da stimare nel mio maestro di pianoforte. Mi ha insegnato a non fermarmi mai allo studio puramente tecnico, ma a provare a trasmettere qualcosa a chi ascolta. Per ogni nuovo pezzo che imparavo, lui mi raccontava la vita del compositore che lo ha scritto, in che periodo storico viveva, di che corrente musicale faceva parte, e insieme ci immaginavamo quale fosse il suo stato d’animo, se era innamorato, infelice, malinconico, se il pezzo gli era stato commissionato dall’imperatore, se era dedicato a una fanciulla o se lo aveva composto semplicemente per se stesso. In pratica, per suonare bene un brano è indispensabile conoscere chi lo ha scritto. E non si trattava di studiare a memoria una biografia (come capita a scuola), ma di entrare nel vivo di un’epoca storica, di mettersi nei panni del compositore, di entrare nella sua mente e nel suo cuore. Ogni brano che suonavo aveva una storia diversa, e ogni racconto stimolava la mia immaginazione e la mia creatività, come se Bach o Beethoven fossero lì a parlarmi e ad ascoltarmi.

Con il passare del tempo il concetto di maestro si allarga. Ci sono persone che hai incontrato anche fugacemente ma che con poche parole, o anche con un singolo atto e nessuna parola, ti hanno lasciato una traccia indelebile. O meglio, ti hanno lasciato un seme del quale sul momento ti eri appena accorto, ma poi un giorno ti rendi conto che qualcosa che per te è diventato molto importante non è altro che la pianta germogliata da quel seme.


Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi se ne ricordano.) si intitola il post di Alice … e proprio oggi sull’autostrada si ascoltava l’audiolibro del Piccolo Principe 🙂

Daily: non prendete troppo sul serio questo corso …

Sociogramma 14 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Sociogramma 14 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.

Non prendete troppo sul serio questo (per)corso, che è, a ben vedere, come dire di prenderlo veramente sul serio!

Un (per)corso così funziona se c’è un certo grado di spontaneità. Ne abbiamo già parlato diverse volte. Ma ora c’è da considerare il fatto che alla fine del secondo semestre, siete stanchi e stressati. Non dimentichiamo che questi sono tre crediti di una “materia” marginale, per il vostro corso di studi.

Orbene, per dare una mano a chi di voi sente anche il peso di informatica, prendo a riferimento lo scoramento di Olivia:  ad oggi il suo lavoro vale 30.

Quindi, Olivia, datti una rallegrata, e torna sul tuo blog se la cosa ti diverte e ti rilassa, ok?

🙂

Daily: prossimi passi

Sociogramma 13 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Sociogramma 13 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.

Da domani sarò in viaggio, per due settimane, le occasioni di connettermi saranno un po’ erratiche e il tempo disponibile dovrò dedicarlo soprattutto rivedere i vostri lavori. Il Daily potrà perdere qualche colpo.

Fra qualche tempo inizierete a ricevere delle email che il mio sistema spedirà privatamente a ciascuno di voi, evitando così le liste di voti online – o appiccicate alla porta – abbastanza antipatiche. Il sistema invierà un’email ad ognuno di voi appena io avrò convalidato il voto nella mia griglia. Coloro che riceveranno la notifica di un voto < 30 potranno in seguito avvertirmi con un’email di avere lavorato ulteriormente. Non chiedetemi cosa dovete fare per migliorare il voto. Nelle date di ricevimento che fisserò in giugno potrete venire a verbalizzare.

Daily: due pugni nello stomaco

Sociogramma 12 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Sociogramma 12 maggio 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.

Uno si sforza di vedere il lato positivo delle cose, ma delle volte si accusano i colpi. Il cyberspazio non è altro che un’estensione del mondo e capita di prendersi dei pugni nello stomaco.

Ci sono degli studenti che non mollano il blog dopo avere partecipato ad una blogoclasse. Giada ha ripreso il suo per scrivere il Diario di una laureata neo-precaria. Stamani ho letto il suo post Risorse (inutilmente) umane: stage ed affini e per tutto il giorno una frase mi ha martellato la mente:

Continua a leggere …