Daily: nel cyberspazio si crea abbondanza

Sociogramma 18 aprile 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.
Sociogramma 18 aprile 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.

Fra le non poche cose che non devo dimenticare di citare c’è la scoperta fatta da Marta girellando per il cyberspazio: il calcolo distribuito.

Il calcolo distribuito è uno degli esempi clamorosi di come il cyberspazio produca abbondanza.

Continua a leggere …

Daily: pensare semplice

Sociogramma 3 aprile 2011
Sociogramma 3 aprile 2011. I nodi rossi sono studenti di medicina, i nodi blu cyberstudenti, il nodo celeste è il docente. Una linea che congiunge due nodi significa che almeno uno dei due ha fatto almeno un commento ad un post dell’altro.

Molto interessante l’osservazione di Davide, cyber-non-so-cosa, insomma punto blu. La riporto per intero:

Mi viene in mente che il framework concettuale – per parlar difficile – del sitema Google, esisteva fin dalla fine dell’800 – ma fino a trent’anni or sono lo usavano solo i botanici.
Quelli che in statistica e analisi numerica si chiamano “metodi di ordinamento” (PCA, DCA etc.) lavorano in questo modo; prendono un insieme di oggetti (fiori, conchiglie, bottiglie di vino) e li dispongono in un ordine arbitrario in base ai loro carateri (il colore, la forma, il sapore del vino), e poi si vede se da questa disposizione arbitraria emergono dei gruppi, delle categorie.
Oggi i metodi di ordinamento sono piuttosto diffusi nele scienze ambientali, perché permettono di classificare “oggetti” i cui caratteri sono spesso definiti qualitativamente. Sciocco a non pensarci prima.

Continua a leggere …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: