Blog studenti: social bookmarking

Registratevi in http://del.icio.us

Andate a riprendere il capitolo su ci avete scritto il commento precedente. Rileggendolo, andate a cercare in Internet oggetti pertinenti. Ponete tali link come bookmark in delicious. Aggiungete, nell’apposita casella una descrizione appropriata e scegliete i tag giusti.

Cosa sono i tag? Sono parole singole che potete appiccicare come etichette ai bookmark. Che so, un sito che parla dei Jefferson Airplane può avere un tag musica ed uno rock. Una sonata di Bach può avere un tag musica ed uno classica. Se chiedete di vedere i link contrassegnati da musica riceverete ambedue i link, se invece chiedete quelli con musica e rock riceverete solo quello dei Jefferson Airplane.

Cercate quindi link appropriati e ponetevi tag appropriati.

Dovete però fare un’altra cosa: per ogni bookmark aggiungete anche un tag for:superarf
in questo modo voi mi inviate il vostro bookmark ed io posso vederli tutti e riunirli per poi rioffrirli a tutti.

Sì, perché i bookmark in del.icio.us sono pubblici. Se voi digitate: http://del.icio.us/superarf potete vedere tutti i miei bookmarks. Se voi digitate http://del.icio.us/superarf/education allora vedete tutti i miei bookmark con tag education (istruzione).

Si possono dire altre cose ma conviene che andiate ad istruirvi con le pagine di help disponibili in http://del.icio.us

Buon divetimento!
PS: dimenticavo, fra i bookmark non mettete quelli di Wikipedia, non perché non siano buoni, anzi, ma perché con quelli ci facciamo un’altra cosa dopo …

Blog studenti: prepariamoci al prossimo …

Prepariamoci al prossimo lavoro andando a vedere il filmato sul social bookmarking che è comparso nel capitolo WEB 2.o.

Gardatelo bene intanto, anche più volte …

Naturalmente, se vi vengono in mente anche altri modi di imparare qualcosa sul social bookmarking va benissimo! Anzi, se qualcuno scopre un risorsa utile la citi in un post. Da qui si evince anche che conviene tenere aggiornati i feed dei blog degli altri perché sennò vi potrebbe sfuggire qualcosa di utile 😉

C’è qualcuno che se la sente di tradurre qualche pezzetto di un manuale sul social bookmarking dall’inglese? Punti …

PS: Come sta andando il “compito”? I blogger, escluso il sottoscritto, sono 67 e mi sono arrivati sino ad ora (16:00 lunedì 5) 26 post. Nell’insieme sono buoni. Alcuni davvero ottimi. Ricordo a chi non usa il blog che i 15 punti (più eventuali 10 punti per l’impiego dell’aggregatore) valgono solo se uno lavora, altrimenti regrediscono a zero. ricordo cosa avevo detto a lezione: “Se uno apre un blog e ci lavora come vi dirò via via, allora partirà da 15 punti etc. …”

Opened – Week 10

The reflection weeks are a great idea! Now we have time to read the other participants posts. I believe this is particularly appreciated by those that are not full time students; even more by those that, being involved in some kind of teaching, are very busy right in the same time period. Personally, I learn as much from posts as from assigned readings. I like this very much.
At the same time, I also appreciated the lost Inviting Someone to Participate assignments. I was looking forward to propose a couple of experiments involving free sharing of educational materials online, having this intention before attending the Open Education course. Of course, I understand it was necessary to give up to something because of time schedule. Perhaps, for those attending while being active in teaching a loose time schedule, based more on tasks instead of strict deadlines, could be more appropriate and it could lead to some fruitful results or, why not to some cooperation.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: