Abbecedario di informatica

Parmigianino, Immagine del dipinto Fanciullo con l’abbecedario e il dito in bocca
Parmigianino, Fanciullo con l’abbecedario e il dito in bocca. Immagine nel Pubblico dominio. Clicca l'immagine per vederla con altre risoluzioni o per leggere i particolari della licenza.

Aggiungo un capitolo al Corso di Informatica Primavera 2012. Non è un capitolo da studiare ma da consultare in caso di bisogno o curiosità. In pratica contiene molte delle cose che si trovano nei corsi di informatica di base classici. Se questo corso disponesse di almeno il doppio dei crediti attuali, allora il capitolo potrebbe essere effettivamente distribuito in una prima metà del corso, ma così non è. Da qui la mia scelta drastica di optare per un approccio eminentemente pratico, focalizzato su questioni attuali e cogenti: sapere seguire le fonti (web feed), conoscere le Open Educational Resources, iniziare a distinguere la letteratura scientifica e saper accedere alle risorse ufficiali (PubMed), essere consapevoli dei temi relativi al diritto d’autore, sapere cosa è il Cloud ed essere consapevoli del valore della propria identità.

Affido invece a questo capitolo i “basics”, che ciascuno può consultare alla bisogna, in base alle proprie conoscenze. Il capitolo è il frutto di una sedimentazione di vari anni, alla quale hanno contribuito anche studenti e esperti, primo fra tutti Marco Trapani, anche lui docente di informatica in altri corsi. Nella consultazione, va tenuto presente che questi testi sono stati scritti come si scriverebbe un libro, per cui sono congelati al momento in cui sono stati scritti, circa tre anni fa. Data la natura della materia, in rapidissima e continua evoluzione, alcune delle informazioni sono obsolete. Usate quindi questo testo privilegiando gli aspetti generali, mentre per i particolari – tipo velocità delle connessioni, capienze delle memorie ecc. – consultate Wikipedia, col cervello…

Vedi l’indice…

(Un piccolo per)corso libero per aspiranti cittadini del cyberspazio

Immagine evocativa del cyberspazio pubblicata in Flickr con indirizzo URL http://tinyurl.com/6dhqvbc e Licenza Creative Commons Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)
"the-arena" di Henry Swanson 420, Licenza Creative Commons Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)

Ha avuto vari titoli fra cui Corso di Informatica di base, Corso di Alfabetizzazione Informatica, Corso di Tecnologia di Comunicazione Online, Corso di Editing Multimediale e altri che non ricordo più. Titoli che non ho scelto io e che non avrei mai scelto, perché non potevano avere senso se non in un passato che non è mai stato presente.

Titoli per un corso che non poteva essere un corso, quindi tutti sbagliati se pensati come tali. Cosa è dunque ciò che mi accingo a fare, questo semestre agli studenti di medicina? Dopo dieci anni ho ancora difficoltà a trovare una risposta, una definizione.

Spesso un problema che sembra insolubile si rivela abbordabile in un altro mondo. In matematica è quasi la norma trovare il senso delle cose in mondi nuovi. Ebbene, qui è lo stesso.

Considerando l’evoluzione tecnologica, la socializzazione delle tecnologie, la sperequazione delle “competenze d’ingresso”, la varietà dei temi possibili, non ha senso fare un corso.

Ha senso invece esplorare un nuovo mondo nel quale sempre più persone vivono senza rendersene ben conto. A questo si può dare un nome abbastanza appropriato: si chiama Cyberspazio.
Continua a leggere se ti incuriosisce una gita nel cyberspazio …

Appelli esame informatica e uso del forum

Per coloro che desiderano sostenere un esame convenzionale a quiz è necessario fissare delle date per gli appelli. Come negli anni scorsi, apro una discussione sulle date nel forum. Quando avremo accumulato un numero sufficiente di commenti proporrò delle date in accordo con le vostre preferenze.

Come abbiamo discusso a lezione, quest’anno il forum è realizzato mediante un blog.

Ho quindi aperto la discussione sulle date degli appelli con due post separati, uno per gli studenti di medicina e di odontoiatria ed uno per gli studenti di infermieristica della sede di Firenze. Per gli studenti di infermieristica delle sedi di Borgo San Lorenzo e di San Giovanni ci metteremo d’accordo con i rispettivi tutor considerato il numero limitato delle classi.

Potete esprimere il vostro parere con un commento. Qui di seguito scrivo qualche istruzione ma un’amica mi ha segnalato una descrizione ancora più dettagliata. Per fare un commento basta fare clic sul link COMMENTI che si trova subito sotto a ciascun post, come si vede nell’immagine.

Nella pagina che appare, potete scrivere il commento nell’apposito spazio. Poi potete scegliere un’identità. Se avete un account blogger allora potete inserire il vostro nome utente e la vostra password. Se invece siete iscritti a LiveJournal, WordPress, TypePad o AOL Instant Messenger, (altri sistemi di blog i primi tre e un servizio di messaggistica il quarto), potete identificarvi con i rispettivi dati di account. Altrimenti potete dichiarare semplicemente il vostro nome e, se lo avete, l’indirizzo URL di un vostro sito. Infine, come quarta opzione, potete anche scegliere l’anonimato. Siete liberi di fare come volete anche se a me l’anonimato sembra la soluzione meno preferibile, se non altro perché si perde il filo della discussione.

Il forum tuttavia lo potete utilizzare anche per lanciare altre discussioni. Per fare questo però dovete

  1. farvi un account in Blogger, se non lo avete già
  2. spedire un messaggio di email a me, l’indirizzo è il solito: andreas.formiconiATgmail.com

Con questo io sarò in grado di invitarvi come coautori nel blog.

Per il forum vale la solita regola degli anni scorsi:

potete lanciare discussioni di qualsiasi tipo con l’unico vincolo di
rispettare il prossimo e le sue idee