Aggiornata la bibliografia ragionata su coding e pensiero computazionale

Ho aggiornato la bibliografia ragionata sul coding, soprattutto per quanto riguarda la sezione (4) sul pensiero computazionale. Può essere scaricata qui (PDF 154 KB). La cosa può interessare gli studenti di Scienze della Formazione Primaria ( Università di Firenze), in particolare coloro che mi hanno chiesto di seguirli nella tesi ma non solo, gli studenti…

Leggendo i compiti degli studenti…

Sono sconvolto da quanto hanno lavorato molti di questi studenti nel laboratorio di tecnologie didattiche a Scienze della Formazione Primaria, centrato su Logo ma senza farsi mancare una quantità di esplorazioni diverse, anche estemporanee. Per l’esame devono inviare un diario dove narrare il percorso, esponendo i successi ma anche le difficoltà e i momenti di…

Un incontro sul coding a scuola

Questa iniziativa emerge dal disagio che molti insegnanti e operatori della scuola provano nei confronti del modo con cui varie nuove tecnologie vengono proposte, a vari livelli, nel mondo della scuola. L’iniziativa nasce da una serie di conversazioni che si sono svolte in Facebook, principalmente intorno al tema del coding. Il coding è effettivamente uno…

La dimensione erotica del sapere

Sto leggendo “L’ora di lezione” di Massimo Recalcati. Questa lettura mi ha fornito la chiave che ho posto nel titolo. La dimensione erotica del sapere dipende dalla capacità di mobilitare il desiderio di sapere. L’episodio che riporto qui è quello di un lavoro inviato da una studentessa del Laboratorio di Tecnologie Didattiche nel Corso di…

Riflessioni su un paio di interventi nel forum

La prima cosa da dire riguardo a questi interventi è la qualità, sia dal punto di vista della relazione con l’interlocutore che dal punto di vista del contenuto. Il modo corretto di corrispondere in una comunità online era uno dei punti iniziali fondamentali. Questi sono veramente ottimi esempi. Re: Curiosando con LOGO (e non solo!)…

Mani, touchscreen e computer

Una riflessione su mani, touchscreen e computer, scritta per rispondere agli studenti che mi chiedono: “Ma come? Non posso fare tutto con il tablet?” Clicca qui per leggere

Spunti vari dal laboratorio di tecnologie didattiche

Venerdì 7 avevamo in buona parte articolato il discorso in base agli spunti emersi dal forum. Lo faremo anche le prossime volte, magari, dividendo le 3-4 ore in due: una dedicata agli spunti emersi dal forum e una dove cerco di mantenere il filo del percorso – non so in quale ordine ma in generale…

Aprendo un ambiente semiaperto…

Il contesto è quello del Laboratorio di Tecnologie Didattiche del quale ho la fortuna di occuparmi presso il Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria. Fortuna impreziosita dalla collaborazione di Antonio Fini, valente e caro amico, nella veste di tutor, (in realtà co-docente). Per vari motivi è opportuno che tale laboratorio trovi il suo…

Sul coding per i bambini più piccoli

In un commento a un post scritto su FaceBook avevo scritto che alcune delle attività nel prossimo laboratorio di tecnologie didattiche potrebbero essere proposte anche ai propri bambini, anzi invitavo a farlo e a riportare le esperienze. Avevo anche citato un limite, intorno a 7 anni. Successivamente mi è stato chiesto se per i bambini…