Coltivare le connessioni (III)

Con questo terzo articolo sul tema Coltivare le connessioni cerco di chiudere il cerchio tornando alla domanda iniziale: “come stare online?” Nelle aspettative del lettore paziente, ma forse anche nelle mie, c’è probabilmente la conclusione tecnica del discorso: di quali strumenti ci dobbiamo servire e come dobbiamo usarli. Confesso di averci provato e di avere…

Le vostre impressioni

Prossimamente vi invierò un questionario per avere un feedback relativo all’esperienza che abbiamo fatto insieme ma al tempo stesso vi inviterò ad esprimere il vostro parere anche mediante un post nel vostro blog. Via via che vedrò i vostri contributi li accumulerò in una pagina condivisa di Google Reader. Alcuni di voi mi hanno preceduto…

Coltivare le connessioni (II)

English (Traduzione di Ilaria Montagni) Nel post precedente, Coltivare le connessioni (I), ho cercato di mettere in evidenza il ruolo fondamentale delle reti in un’evoluzione che non ha mai visto soluzioni di continuità. Le reti sono apparse nella scienza occidentale quando negli anni 20 del secolo scorso gli studiosi di ecologia hanno descritto gli ecosistemi…

Coltivare le connessioni (I)

English (Traduzione di Ilaria Montagni) È difficile affrontare il nuovo. È difficile comunicare il nuovo. È difficile scrivere per comunicare il nuovo. Chi legge cerca immediatamente di trovare punti di riferimento e questi si trovano nel territorio del vecchio, del preesistente, del familiare. Per affrontare il nuovo tutti devono compiere uno sforzo addizionale: colui che …

Tutti possono scrivere sul Daily …

Il Daily è a disposizione di tutti. Se qualcuno vuol segnalare qualcosa agli altri, nello spirito che avete visto, lo può fare sul Daily. Costui non ha che da scivermi per email (andreasDOTformiconiATgmailDOTcom) ed io lo inserisco fra coloro che vi possono scrivere.

Ancora sui social networks

English (translated by Ilaria Montagni) Facebook sì o no? La domanda è stupida ma ricorre quando emerge qualche nuovo fenomeno di massa. “O non ce l’ha fatta proprio lui questa domanda?” diranno molti di voi. Sì, l’ho fatta proprio io la domanda stupida, con l’assignment 5. L’ho fatta per provocare una riflessione più ampia su…

Compito 7

English (Translated by Ilaria Montagni) Questo è l’ultimo compito (assignment) che propongo agli studenti dei vari corsi di laurea della Facoltà di Medicina, non è l’ultimo per gli studenti di Teorie della Comunicazione. Naturalmente, se qualche studente della Facoltà di Medicina vorrà entrare nel merito anche di qualche considerazione successiva a questo compito, sarà libero…

What does it mean to be connected …

(Translation in Italian) While the poll on social networks is accumulating data, I invite you to read very, very, carefully this article. It is entitled Seven Habits of Highly Connected People and it explains in a very clear way that to be connected is not merely about staying in front of a computer or poking…

… assignment 5-bis

(Translation in Italian) In case someone did not follow the comments of the previous post: First we are going to write in this wiki page provided by Ilaria the social networking tools we are using, therefore go to that page and add the tools you are using … Successively, Matteo will send a form to…

Assignment 5

(Translation in Italian) Facebook is invading Italy too. I do not like very much facebook because it is a closed environment. More precisely, I do not like the fact that it is an environment that offers a whole set of web 2.0 functionalities and at the same time it is run by a company. I…