Il caos necessario #linf14

Clicca qui per le versioni in lettura facilitata, EPUB e PDF. La nostra idea è che per creare un buon ambiente di apprendimento si debba rinunciare a un po’ di controllo. Il controllo totale attiene alle faccende militari, non alla crescita di qualcosa di vivo – chi volesse raddrizzare tutti i giorni un olivo lo…

HTML – 2 – Gli strumenti #linf14

Pubblico in tre luoghi questo post: Come vorrei che venisse letto, in HTML puro completamente controllato da me, (il più facilmente leggibile, credo) qui e in http://www.iuline.it/ambiente/blog/iamarf/. Gli strumenti per lavorare con i documenti HTML sono due: uno per la composizione e uno per la visualizzazione. I documenti HTML si visualizzano con il navigatore (browser) delle…

HTML – 1 – #linf14

Pubblico in tre luoghi questo post: Come vorrei che venisse letto, in HTML puro completamente controllato da me, qui e in http://www.iuline.it/ambiente/blog/iamarf/. “La cultura umana si sviluppa sul substrato di un insieme di linguaggi e strumenti universali, ad esempio lingue naturali e linguaggio matematico fra i primi, carta e penna fra i secondi. Compito primario della…

Il codice gemmante – #loptis

Un ripasso e un passo fuori, in una delle tante possibili direzioni, ma una particolarmente importante – suggestiva. Vorremmo qui toccare con mano la caratteristica gemmante del codice, credo una cosa propria della lingua, in generale. Sarebbe interessante poter vedere in maniera dinamica l’evoluzione delle lingue da diecimila anni a questa parte, contraendo la scala…

Altre tre cose in HTML – #loptis

Clicca qui per scaricare una versione in pdf (anche se questo è un post da laboratorio più che altro…) Un post da leggere in due modi Vediamo altre tre cose che si possono inserire in un post ma che non si possono fare con l’editore visuale standard. Per consentirvi di vedere bene quello che succede,…

Vediamo un po’ di HTML – #loptis

Clicca qui per scaricare una versione in pdf Insistiamo un po’ con l’HTML. Non per sviluppare siti web ma per essere più autonomi. Per familiarizzare in un modo più “letterario” con la Macchina. Per non terrorizzarsi qualora incontrassimo qualche altro tipo di codice – nei wiki per esempio, che useremo. E perché no, per pavoneggiarsi…

Il laboratorio nel computer #loptis

Clicca qui per scaricare una versione in pdf Nel post precedente vi avevo chiesto di fare l’esercizio di scrivere un link in un commento. Avevo fatto anche un po’ il gradasso dicendo che non c’è nemmeno la rete di salvataggio perché una volta pubblicato non lo potete modificare! Meglio così, bisogna stare proprio attenti… 🙂