Prof. Andreas Robert Formiconi
Delegato del Rettore per lo Sviluppo della Didattica Online
Dip. di Statistica, Informatica e Applicazioni
Università degli Studi di Firenze

 

Insegnamento

  • Laboratorio di Tecnologie Didattiche (V anno), CdS di Scienze della Formazione Primaria – dal 2016/17
  • Laboratorio di Metodi e Tecniche dell’E-learning (II anno), CdS Magistrale interclasse in Scienze dell’Educazione degli Adulti, della Formazione continua e Scienze pedagogiche – dal 2016/17
  • Informatica (I anno), CdS Medicina

Attivismo

Da aprile 2017 dedico molto tempo alla realizzazione di attività e iniziative per l’accoglienza e l’integrazione di richiedenti asilo.

Dal 29 novembre 2018 è attivo il progetto Laboratorio Aperto di Cittadinanza Attiva, approvato con D.D.R. 18515/18 con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Regione Toscana nell’ambito dell’avviso pubblico per la concessione a soggetti del terzo settore di contributi in ambito sociale.

Questo blog

Con questo blog mi rivolgo tuttavia a un pubblico più generale, composto da operatori del mondo della scuola, insegnanti di primaria, secondaria e formatori a vari livelli per offrire una sorta di laboratorio utile per l’impiego delle tecnologie nella scuola.

Non è solo un insegnare ma un continuo ricercare nello sforzo di armonizzare l’offerta didattica all’effettiva domanda di formazione, determinata dall’evoluzione esplosiva delle conoscenze e delle tecnologie. Un ricercare che è testimoniato da questo blog, nel quale tutte le mie attività sono rappresentate cammin facendo in maniera completamente trasparente, dal 2007 ad oggi. Se vogliamo, è un tentativo di aprire l’aula scolastica al mondo, un tentativo di riagganciare la vita scolastica alla vita reale, che non aspetta. Tutto questo nel piccolo di alcuni precisi settori, naturalmente.

Cosa ho fatto in passato

Ho fatto ricerca all’università in: fisica medica, medicina nucleare, teorie matematiche degli strumenti di imaging, matematica dei problemi inversi per le immagini mediche, algoritmi di calcolo in immagini mediche, software per digital signal processors, computer di varia natura, computer massicciamente paralleli (Cray T3E Cineca), metodologia dell’insegnamento dell’informatica e della “digital literacy”, impiego di strumenti Web 2.0 per la didattica, metodi di Social Networking Analysis per il monitoraggio di comunità di blog.