Come faccio a proteggere i miei messaggi? – #loptis

Clicca qui per scaricare una versione in PDF. Stavo scrivendo due post contemporaneamente, ambedue al di fuori del filone HTML. Contemporaneamente, perché non riuscivo a decidermi a quale dare la precedenza, quando è arrivata questa domanda di Roberta: A proposito di sicurezza di dati…mandare documenti (ad esempio PDF di alunni) in modalità e mail con…

Un passo indietro II #loptis

Clicca qui per scaricare una versione in pdf   La volta scorsa la casella degli indirizzi e ora quella del motore di ricerca Dicevamo nella prima parte, dove avevamo fatto un passo indietro smontando e esaminando un indirizzo URL nelle sue parti, che [t]utti [i browser] offrono nella parte superiore della finestra una o due…

Non solo luci #loptis

Clicca qui per scaricare una versione in pdf. Un post che trascrivo dallo stesso che avevamo utilizzato nel cMOOC #ltis13. Per chi vuole frugare fra gli oltre 100 commenti fatti alla prima versione questo è il link. Non solo luci Non vi ho chiesto di iscrivervi a nulla, eccetto la compilazione di un modulo minimale…

Un passo indietro #loptis

Clicca qui per scaricare una versione in pdf. L’abbondanza produce superficialità. Oggi tutti corriamo il rischio di agire superficialmente, una volta o l’altra. Esposizione mediatica, iperattività e tempi brevi obbligano a sviluppare filtri per venire a capo della quantità, anzi, per sopravvivere. L’avvento del cyberspazio non ha certo migliorato le cose, da questo punto di…

Non solo luci #ltis13

Non vi ho chiesto di iscrivervi a nulla, eccetto una mera email per partecipare al laboratorio. Qui si vuole promuovere la conoscenza degli strumenti liberi, degli standard aperti. Si vogliono mostrare gli interstizi liberi, ignorati o disdegnati da erbivori confinati in recinti fatti di ignoranza, comodità e facilità. Ma quegli interstizi potrebbero facilmente prevalere, se…

La consapevolezza della propria identità nella rete

Aggiornamento 13 novembre. Nel post si menziona il futuro valore di capitalizzazione di Facebook, che invece ora è una realtà in quanto la società è quotata presso il Nasdaq dal 18 maggio scorso per un valore di circa 90 miliardi di dollari. Come spesso succede per alcune internet companies, le stime iniziali risultano troppo ottimistiche,…

La consapevolezza della propria identità nella rete

Dove invece chiudo con il discorso pratico sulle nuvole e chiudo anche a malincuore il flusso di post per questa blogoclasse, molto insoddisfatto per non essere riuscito a fare tutto quello che volevo. Aggiornamento 23 febbraio: questo NON è un post su Facebook, che ho preso ad esempio solo perché ben noto ai più; le…

XX84

Dove invece di chiudere con un discorso pratico sulle nuvole ci perdo l’orientamento, una giornataccia … Colpa anche di Claude e del nonno del Cloud… LESINA: Oh me lo dici, in nome di Dio, chi son costoro, Socrate mio, che intonano cosí nobile coro? Eroine? SOCRATE: Chè! Nuvole celesti, sono, Dee solenni degli sbucciafatiche. Esse…

Cloud e dintorni

Ma questo è il grid, la griglia! – sbottò l’anziano professore, matematico napoletano, in una riunione di circa quindici anni fa dove si doveva decidere l’impostazione di un progetto di ricerca per gli anni successivi. Il grid, o più precisamente il computing grid (griglia computazionale) era il nome di quella cosa che, sulle ali dell’immaginazione,…

Daily: miscellanea di risposte

(ruzzolando, i refusi domani … forse …) Ci sono varie domande a cui devo rispondere ed anche qualche commento da fare. Includo tutto qui, ponendo riferimenti. Indice argomenti: delle domande sciocche del grave vizio di disturbare i prof, zoccoloduristi che scalpitano, della rassicurante sicurezza, dell’ansia da password, delle blogoclassi blu, dell’evoluzione, dell’istruzione, del valore dell’errore.