Comunicazione e Compito 1

Stamani ho contato 139 persone nella lista di medicina. Considerato che dovreste essere qualcosa più di 200 vuol dire che molti studenti di medicina non si sono iscritti. Ricordo che chi non appare in questa lista per me non esiste ai fini dell’esame, anche di quello convenzionale, che faremo verso la fine di aprile. Attaccherò un cartello alla porta dell’aula informatica ma, per favore, aiutatemi a spargere la voce.

Veniamo al compito, che vale per gli studenti di tutti i corsi di laurea di questo semestre. Consiste in qualcosa di simile a quello analogo del I semestre. Leggetelo.

Assumendo che vi siate orientati nei contenuti del corso (se non l’avete fatto, fatelo), scrivete un commento su un argomento preciso. Per quanto il materiale nei contenuti del corso sia molto vasto, potete trovare certemente altri spunti nel resto del mondo. Va benissimo, l’unico vincolo è che il commento sia attinente all’impiego delle tecnologie informatiche. Va molto bene se esprimete un’opinione. Per esempio, se nei contenuti avete letto qualcosa che vi sembra spiegato male, ditelo, giustificate il motivo e suggerite il rimedio. Naturalmente, potete anche scrivere opinioni positive. Vanno bene considerazioni di tipo generale come quelle apparse in un post scritto da una di voi nel forum; benissimo. Non avete limiti sulla forma espressiva, capitano giovani fantasiosi che si divertono a scrivere scherzi, magari in versi. Va benissimo anche uno scherzo, se attinente all’impiego dell’informatica.

C’è invece un limite ferreo che era blando al I semestre

il limite di 200 parole è tassativo

non leggerò i post privi del conteggio delle parole o più lunghi di 200 parole

In fondo al post dovete dichiarare il numero di parole. Verificherò a campione.

Perché questo limite?

  • La brevità dei testi mi consente di leggerli seriamente, sarebbe impossibile leggere centinaia di testi lunghi … una di queste notti mi sono svegliato in preda ad un incubo con una moltiplicazione in testa (450 studenti) x (10 minuti di tempo per studente) x (numero di eventi) … 😦
  • Scrivere in modo sintetico è fondamentale oggi. Le vostre parole si devono fare strada fra miliardi di parole. Se andate a fare esami e colloqui in giro per il mondo vi viene chiesto di scrivere con un limite di parole, se scrivete un progetto scientifico avete un limite di parole. In generale è opportuno massimizzare il contenuto rispetto al numero di parole. Questo vale nel passaggio delle consegne fra un turno infermieristico e il successivo, nella scrittura di una cartella clinica, nella scrittura di un post, di un articolo di giornale; nella poesia è intrinseco.
  • Con la brevità del testo io mi salvaguardo in larga misura dal copia e incolla 😉

In effetti, non è proprio facile scrivere un discorso compiuto e incisivo in 200 parole. Bene, ci dovete pensare. Ci può voler più tempo a scrivere un testo breve di un testo lungo. Occorre pensare, rivedere, aggiustare, limare. La qualità nasce così.

Può aiutare riferirsi alla struttura del discorso ciceroniano:

  1. esordio qui agganciate il lettore, è la parte di natura pubblicitaria
  2. narrazione qui esponete fatti e contesto
  3. argomentazione qui prendete posizione, è qui che emerge il vostro pensiero
  4. conclusione la conclusione che affidate al lettore

Il tutto in 200 parole. Badate bene, ho detto parole e non caratteri. Poiché la lunghezza media delle parole in un testo in italiano si aggira fra sei e sette caratteri, avrei potuto dare un limite di 200 x 6.5 = 1300 caratteri ma non è la stessa cosa: anke e anche valgono comunque una parola, chiaro? Non mi scandalizzo certo se trovo un po’ di gergo SMS-ese ma non ne vale la pena, preoccupiamoci piuttosto che qualsiasi lettore capisca, tenete presente che i vostri elaborati possono essere letti da chiunque nel mondo …

Del resto, voi siete abituati a scrivere SMS, ne scrivete migliaia. Un messaggio SMS è limitato a 160 caratteri. Ho fatto il conto: il testo di 200 parole sono circa 8 SMS. Potete anche pensarlo così:

  1. esordio 1-2 SMS
  2. narrazione 2-3 SMS
  3. argomentazione 2-3 SMS
  4. conclusione 1-2 SMS

in modo che torni la somma di 8 SMS …

Al di là del numero di parole potete corredare il vostro testo (di 200 o meno parole) con immagini, filmati, brani musicali.

Dovete aggiungere i riferimenti bibliografici (ripeto al di là delle 200 parole): riferimenti Internet, riviste, libri. Questi riferimenti saranno indispensabili in un compito successivo

A qualcuno potrà parere difficile: lo prenda come un gioco …

 

4 thoughts on “Comunicazione e Compito 1

  1. Edoardo ha detto:

    ok, ma si puo prendere il suo lavoro come base e aggiornare quello o dovremmo rifare da capo tutto, quindi rifare una struttura etc…? in particolare io mi riferivo ad una sezione in particolare che aveva scritto nei contenuti che mi piacerebbe aggiornare, posso utilizzare quello che lei ha gia scritto o devo reimpostare tutto?

  2. Edoardo ha detto:

    Leggendo il mandato del primo semestre ho visto che diceva qualcosa a proposito delle sezioni su moodle (i contenuti), tipo aggiornamento o approfondimento. Avendo del materiale aggiornato su un argommento e la possibilità di girare dei tutorial (tipo sulla “costituzione” interna di un pc), sarebbe corretto come primo lavoro sul blog?
    Mi ricordo che aveva accennato qualcosa a proposito di aggiornamenti in corso…
    (sono dannatamente poche 200 parole… sigh…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...