Nuovo servizio di Newsletter

Oggi provo ad attivare un nuovo servizio di Newsletter, più adeguato ad evitare le trappole antispam. Nell’ottica di un laboratorio dove i novizi affiancano i più esperti non è possibile confidare solo nel meccanismo dei feed.  Occorre un robusto strumento di Newsletter. Vi arriverà quindi prossimamente un primo messaggio, orientato a vedere come funziona il nuovo sistema.

Nel frattempo sono andato avanti ristrutturando l’indice a destra, dove ho diviso l’indice dei post pubblicati in #ltis13 da quelli successivi (#loptis), ho introdotto una pagina delle cose da fare (ToDo) e ho inserito un riferimento esplicito ai bookmark al gruppo ltis13 in Diigo – il nome rimarrà ltis13, non mi sembra il caso di farne partire uno uno nuovo.

12 thoughts on “Nuovo servizio di Newsletter

  1. luciab says:

    Arrivata newsletter senza problemi.
    @ Daniele : io uso Chrome e non ho mai avuto questo tipo di problema. Al massimo arrivano Followers interessati a collezionare seguaci (dagli USA, lì è una vera moda, ho visto)

    1. Luisella says:

      @Daniele: nemmeno io ho avuto mai problemi con WordPress. Sicuramente si tratta di qualcosa che ha a vedere con il tuo computer.
      @Lucia: anch’io ho notato questa cosa dei followers che iniziano a “seguirti” sperando che tu, quando ricevi la notifica, vada a vedere il loro blog e diventi a tua volta loro follower.
      @Andreas: newsetter ricevuta, tutto ok 😉

  2. Daniele says:

    A proposito di spam. Troppo spesso insieme ai blog dei partecipanti al corso e a molte delle pagine segnalate e linkate arrivano pagine di pubblicità varia e, all’inizio, anche video porno.
    L’impressione, può darsi che mi sbagli, è che il veicolo sia soprattutto “Word Press”. Ieri è successo con il glossario.
    Personalmente, prima di togliere la pagina, vado a “visualizza informazioni pagina” e tolgo cookies e permessi, sperano così che non torni. Penso che se questo lavoretto lo facessimo tutti avremmo meno spam.

    1. Andreas says:

      Cosa vuol dire esattamente “arrivano”? In particolare, attraverso quale canale? Via email? O commenti nel tuo blog?

      A me non succede, zero pubblicità e zero porno. Dovrei essere ben esposto, considerato che in questo blog ho ricevuto circa 10000 commenti in questi anni. Il sistema antispam di WordPress.com, Akismet mi pare che abbia fatto un ottimo lavoro. Mi pare quindi strano che sia proprio WordPress. com il veicolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...