Una risposta lampo sull’embedding di quiz Hot Potatoes – #loptis

Ho ricevuto una domanda da Antonella che sta cercando di inserire degli esercizi fatti con il sistema Hot Potatoes in un post del suo blog, questo il tentativo che mi diceva:

Dopo mille tentativi non sono riuscita ad inserire un crossword creato con Hotpotatoes nel mio blog e nella piattaforma eTwinning. Sono riuscita ad inserirlo solo in modo statico,cioè ogni scuola partner se lo può scaricare, stampare e risolvere…. ma in questo modo è poco appetibile per i ragazzi. Che cosa sto sbagliando? Non riesco a trovare un embed code ed usando la sorgente della pagina,mi porta all’accesso personale di Hotpotatoes.

Sapevo dell’esistenza di questo software ma non l’avevo mai provato. Ecco l’occasione quindi! Torna anche bene come esercizio di editing – per “quelli di editing multimediale” …

Sono andato nella pagina di Hot Potatoes e ho scelto di scaricare la versione in Java (che di solito gira su tutti i sistemi). Ho unzippato il file e sono entrato nella cartella javahotpot che si è così creata. Lì ho fatto partire l’applicazione – io l’ho fatto alla mia maniera con i comandi manuali in Linux, ma qualsiasi sistema usiate, aprite la cartella – Finder in Mac, Explorer in Windows e quello che avete in Linux (tipo Nautilus) – e cliccate sull’icona di Hot Potatoes. Chi ha Windows può anche scaricare il programma per Windows anziché la versione in Java.

Vi appaiono delle patate etichettate. Io ho scelto quella JQuiz. Viene fuori una finestra che consente di fabbricare il quiz. Ne ho fatto uno banale poi ho scelto dal menu il comando File->Export->Create Standard V6 Page. Potete scegliere il nome di quello che sarà un file HTML da piazzare dove volete voi nel vostro disco.

Andate nel browser e aprite questo file come avete già fatto in alcuni esercizi passati: Ecco il vostro quiz!

Poi sono andato nel mio blog in Blogger che uso per fare prove del genere, ho creato un post, mi sono messo in modo HTML (occhio, non dimenticare!) e ci ho schiaffato il codice così com’è. Poi l’ho un po’ editato per personalizzarlo. Così avete un esempio per fare esercizi: ecco come viene. Non lo fate in WordPress.com: non funzionerebbe perché strappa tutto il codice che funziona, per i motivi di sicurezza che abbiamo già discusso.

Buon divertimento!

28 thoughts on “Una risposta lampo sull’embedding di quiz Hot Potatoes – #loptis

  1. erms5 says:

    Salve ho creato un quiz con hotpotatoes, l’ho esportato come pagina web in formato hmtl e poi ho inserito il codice nel post che ho creato su Blogger in modalità html. Quando faccio l’anteprima compare la struttura grafica del quiz: titolo, sfondo, pulsanti avanti e indietro e show alla questions ma non compaiono le domande e le risposte multiple. Come è possibile?

  2. mariab72 says:

    HELP!!!!!!!Gentilissimo prof. ho provato, ho ancche creato un nuovo blog su blogger, ma credo di non esserci riuscita, anche se ho seguito la procedura mettendo in modo HTML. Non riesco a capire dove mi sono inceppata…..:(

          1. Andreas says:

            Ho visto Maria, ho da preparare varie lezioni e interventi a scuola e sono un po’ in ritardo. Appena posso mi soffermo sui tuoi esempi e vediamo di risolvere 🙂

                  1. Andreas says:

                    Sì, ho visto gli screenshot 🙂
                    Magari, potresti provare a riaggiustarne le dimensioni in modo che siano simili: ora lo “screebshot” è troppo grande e non c’entra, mentre lo “screenshot 2” è troppo piccolo e non si legge.

  3. antonella coppi says:

    Grazie !!!io sono Antonella che ha chiesto aiuto per Hotpotatoes e non mi aspettavo una risposta così rapida!!!sei grande professor Andreas!!!se ne sarò capace altre 7 scuole in Europa potranno far praticare online quiz e cruciverba per un’attività del nostro progetto eTwinning, ,chiamata Wanted,che ha l’obiettivo di scoprire attraverso alcuni indizi, il luogo di provenienza e l’identità degli studenti in modo interattivo.Grazie ancora!!!

    1. Andreas says:

      I quiz un ci garbano ma magari i cruciverba son bellini, non so… Eh sì, con WordPress.com nisba, ma con WordPress.org sì. Per esempio Nicoletta può metterceli, però vedi, lei ha avuto le sue pene con WordPress.org perché devi pensare a tutto… Insomma tutto non si può avere. Ma insomma uno può anche aprire un wiki e metterceli, questo si può fare, all’occorrenza. O se per caso hai uno spazio ospitato su un server, puoi anche fare delle semplici pagine HTML, eh…

      1. Luisella says:

        Eh già! Ho fatto diversi blog con Blogger prima di passare a WP e WordPress mi piace di più.
        Uno spazio ospitato su un server non ce l’ho, ma forse potrei aprire un wiki. Prima o poi lo farò di sicuro, per ora sono stata utente ma non ne ho mai gestito uno. Perché no? Tanto le soluzioni tipo Edmodo ho già visto che non fanno per me, né per i miei studenti!

  4. Mariantonietta#linf12 says:

    Non conoscevo e no sapevo nulla dell’esistenza di questo software. Poi patate… ma è un esercizio valido.
    Sono andata nella pagina di Hot Potatoes e ho scelto di scaricare la versione per windows, forse la via più facile!
    Mi sono apparse delle patate etichettate, ma per essere fedele all’impostazione della consegna anche io ho scelto quella JQuiz. Ho esplorato la finestra che consente di creare il quiz, ne ho fatto uno su LOPTIS con tre domande, poi ho scelto dal menu il comando sbagliato ed ho riprovato , scegliendo questa volta non come prima File->Export-per Web CT ma in windows 8.1 diventa File-> Crea pagina web per browser v6 . Ho scelto il nome e l’ho piazzato sul Dekstop.

    Ho riaperto con browser ma mi ritrovo una pagina con il codice!

    Poi sono andato nel mio blog di Wittgens in Blogger che uso per fare prove del genere e per linf12,, ho creato un post, mi sono messa in modo HTML ci ho messo il codice così com’è. Non ho personalizzato nulla. Ma alla fine non ho ottenuto lo stesso risultato del Prof. HELP!!!
    Mi sono divertita ma non apprezzando il risultato continuo a fare prove. Sono certa di aver sbagliato più di un passaggio, ma nella fase di salvataggio del codice!!! Ho già rifatto la stessa procedura ma ancora niente. Vi darò notizie:-( Se ci riesco vi rimando al blog di wittgens…aspettatemi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...