Un’altra attività (facoltativa) in collaborazione – #edmu14

In questo post proponiamo un’attività alla quale può partecipare chiunque, non solo gli studenti di Editing Multimediale. Questi ultimi ovviamente possono contribuire se possono e vogliono.

Ma prima due parole per ricapitolare come funziona il percorso, anche se per la classe di Editing Multimediale di quest’anno dovrebbe essere già noto, avendo fatto insieme il Laboratorio Informatico due anni fa.

Come in tutti gli altri insegnamenti, alla fine ci sarà l’esame, ma il significato di questo è diverso dal solito. Qui il diritto a conseguire il voto si costruisce cammin facendo e non con una prova finale. L’esame finale servirà a svolgere una discussione, ma l’esito sarà già determinato, al massimo potrà essere ritoccata la valutazione, ma di poco.

Le attività proposte vanno quindi considerate obbligatorie per gli studenti di Editing Multimediale, a meno che non sia esplicitamente dichiarato il contrario, come in quella proposta di seguito. Chi ha dubbi chieda mediante un commento al post pertinente. La valutazione cresce con la qualità e la quantità delle attività. Chi non fa niente pensando di cavarsela rispondendo a delle domande all’esame, avrà certamente una valutazione molto bassa. In tal caso l’esame verterà sui motivi per cui le attività non sono state svolte. In particolare si cercherà di appurare se vi è stato uno sforzo o meno e verranno valutate eventuali difficoltà oggettive.

Veniamo alla seconda attività, che è emersa spontaneamente nel corso della prima. Claude, in un commento al post di introduzione, proponeva di tradurre in italiano il tutorial sull’impiego dell’editore di Amara, il cui originale si trova qui. Mi sembra un’ottima idea e quindi la propongo a tutto il laboratorio, non solo agli studenti di Editing Multimediale, per i quali, ripeto, è facoltativa.

Si tratta di una traduzione collaborativa, esattamente come quella che facemmo insieme dell’articolo Expanding the zone of reflective capacity: taking separate journeys together – Espandendo la zona di capacità riflessiva: unendo percorsi diversi.

Claude ha preparato una pagina apposita, come l’altra volta. Per chi vuole partecipare la pagina è questa (una parte l’ha già tradotta Claude).

Infine una domanda. Considerato che alcuni di voi stavano quasi per finire da soli il lavoro di sottotitolazione del podcast di introduzione, volete un video da sottotitolare?

41 thoughts on “Un’altra attività (facoltativa) in collaborazione – #edmu14

  1. laural3 says:

    La traduzione del testo era stata eseguita completamente, quindi ho provato a caricare un video di una canzone, scusate se il tema e’ decisamente piu’ leggero, ma l’idea era che mettendo i sottotitoli si possa fare del karaoke in classe.
    Ci sono riuscita, pero’ una volta finito come posso scaricarlo sul computer? Mi sarebbe piaciuto anche caricarlo sul blog con il percorso, ma non ci sono riuscita.Qualcuno sa come posso fare?
    metto il link
    http://www.amara.org/it/videos/k9bZbxsQcARp/info/zecchino-doro-gugu-bambino-delleta-della-pietra/

    1. soudaz says:

      Puoi avere un link da incapsulare, enbedded code, cliccando sopra italiano, lingua scelta per amara e risolvi il problema per i blog p siti da gestire in HTML.

      seguito da

      Se invece vuoi condividere in you tube dovrai completare la registrazione in amara

      e come secondo passaggio, gia in you tube preleverai il link

      Quindi vai su condividi e hai due possibilità: il solo link da inserire in un testo

      o il codice da incapsulare da inserire in un blog o in qualsiasi sito ove si utilizzi il linguaggio html .

      Spero di non aver fatto confusione con le immagini.

      Ciao

          1. Andreas says:

            Ho indagato un po’. I video sono tanto belli ma molto scomodi da gestire. Ho provato la via di fare embedding in un post in blogger – in wordpress inutile provare, non accetta codice javascript o flash.

            Il post è questo:
            http://iamarfprova.blogspot.it/2014/12/prova-embedding-di-un-video.html

            e il codice HTML di tale post l’ho copiato qui
            http://pastebin.com/9pmkuGtP

            P.S. http://pastebin.com è un servizio fatto per scambiarsi frammenti di codice

  2. silviamorini says:

    Ciao, sono Silvia ( new entry).E’ difficile per me trovare una traduzione appropriata di LEGACY EDITOR BUTTON. Potrebbe essere ” “PULSANTE DI RICHIAMO O PULSANTE RICHIAMA EDITOR/ EDITORE”? Non so…………….

  3. sabrina says:

    Buongiorno a tutti. Ho visto che la pagina è stata già tradotta tutta. Ma come avete fatto ad entrare e modificare? Io non ci sono riuscita. Chi mi può aiutare a capire? Grazie
    Sabrina

        1. Michelina says:

          Ciao, sono Silvia ( new entry), è difficile trovare una buona traduzione di legacy editor button. Potrebbe andare PULSANTE DI RICHIAMO O PULSANTE RICHIAMA EDITOR/EDITORE? Non so…….

      1. sabrina says:

        Scusi Prof. ma io ancora non riesco a creare l’account per entrare… Sono sul Mac, ho provato ad entrare da Safari e poi da Firefox … niente. A questo punto il problema sono io. Che sbaglio??
        A proposito di strumenti in merito ho compilato la scheda per il sondaggio ma non ha dato nessun feedback, doveva dare qualche ritorno o andava bene così?
        Grazie
        Sabrina

        1. Andreas says:

          Dovresti avere ricevuto da wikispaces.com la seguente email:


          ** Laboratorio di Tecnologie Internet per la Scuola #loptis Membership **

          ** You’ve been Added **

          iamarf has added you to the “Laboratorio di Tecnologie Internet per la Scuola #loptis” wiki.
          To join the wiki, please visit:
          https://www.wikispaces.com/t/c/2uif6JEy81mMXxMyinwpsL

          Below is a message from iamarf:

          Cara Silvia,
          ecco il link per poter editare il wiki
          Ciao
          Andreas


          Dovresti quindi cliccare questo link: https://www.wikispaces.com/t/c/2uif6JEy81mMXxMyinwpsL

          Per quanto riguarda il questionario il sistema non dà un feedback. Il tuo contributo è arrivato correttamente.
          Grazie

  4. Andreas says:

    Flavia ti ho fatto l’invito. Sono all’Indire, stanno chiudendo e mi buttano fuori – sono rimasto solo. Domani vado a finire di costruire una stampante 3D. Domani l’altro sarò in viaggio. Cercherò di rispondere qua e là.

    1. Flavia says:

      Ok, grazie prof! Da lunedì riprendo, anch’io in questi giorni sono in trasferta. Pensi che in edicola si trovano a puntate i pezzi per costruire una stampante 3D, sarà una cosa seria? A presto

      1. Andreas says:

        Non lo so ma penso che il modo giusto sia andare nei Fablab a vedere di cosa si tratta, andare a imparare, andare a imparare a lavorare insieme. No, non credo che la riduzione ad un oggetto da acquistare in edicola sia il modo migliore. E se devo dare denaro in cambio di qualcosa, preferisco darlo a dei giovani fabbricatori che si inventano un futuro piuttosto che a una grande casa editrice. Niente in contrario con questa ma mi rifarei dai piccoli…

  5. bellipaola says:

    Salve a tutti! Ho tradotto tre righe, 2 punti:10 e 11…il mio inglese non è dei migliori, quindi mi scuso fin da ora. Ho voluto poi provare ad inserire la parte scritta su un mio filmato caricato in internet. Avevo inizialmente provato con una filmato per la scuola primaria, ma poi mi sono venuti mille dubbi sul fatto che avendolo prodotto altri non fosse legale! Il mio filmato è troppo lungo, circa 9 minuti, quindi non l’ho terminato e forse per questo non ho capito se si modifica lo stesso filmato pubblicato su you tube o c’è la possibilità si salvarlo solo sul proprio pc. (sarebbe l’opzione migliore!).

  6. Lisia (@LP271) says:

    Anch’io ci sto ragazze, prof e Claude! Oltre all’interesse per la sottotitolazione di cui ho già parlato, questo tipo di attività mi tornerebbe molto utile perché un conto è sapere di cosa si tratta un conto è costruire una competenza tale da poter spendere in seguito…come a dire…conoscendomi so che per dire ..lo so fare! mi ci vuole tempo e sostegno e qui, in questo luogo ho la fortuna di poter avere entrambe le cose…siete d’accordo ragazze?

      1. roberta says:

        Sto provando ad entrare per contribuire a sottotitolare registrazione e salvataggio ma quando clicco “modifica sottotitoli” mi esce la scritta “loading subtitle editor” nonostante abbia anche cliccato su segui…chi mi aiuta grazie

        1. Andreas says:

          Non so Roberta, ho provato un attimo aggiungendo un sottotitolo e si comporta normalmente. Connessione lenta? In tal caso si tratta di attendere un po’. Altrimenti non saprei per ora..

          1. roberta says:

            Guarda che devo proprio avere qualche problema perchè non riesco neanche a sincronizzare drive…ma non so come risolvere..l’altro giorno sono riuscita a fare la sottotitolazione regolarmente

              1. Roberta says:

                Confermo ho fatto un po’ di sottotitolazione al video tutorial registrazione e salvataggiousando il pc di mio marito:è il mio che ha qualche problema che in qualche modo dovrò risolvere!!!

              2. Roberta says:

                Dopo essere riuscita a sottotitolare usando il pc di mio marito, son riuscita a sincronizzare drive finalmentesul mio pc. Adesso però quando entro da chrome in amara mi dice che la sottotitolatura è bloccata…

              3. Roberta says:

                Dopo un intenso pomeriggio ho risolto tutto da sola (qua tutti smanettano con i propri device…ma nessuno mi aiuta) allora per sincronizzare drive bisognava indicare il google account come “sito sicuro” nelle impostazioni del PC. Invece stranamente Chrome tuttora non mi fa modificare i sottotitoli di Amara anche se riesco ad accedervi. Invece con Firefox adesso potevo accedere e modificare. Nel pomeriggio sul pc di mio marito ce l’ho fatta usando Explorer. C’è una spiegazione? Quale?

                1. Andreas says:

                  Brava! Hai fatto quello che avrei voluto dirti, appena rimesse le mani su un computer connesso: il problema probabilmente sta nei setting o nella versione del browser e non nel computer.

                  Prova a guardare questo video (puoi selezionare “Italian” per avere i sottotitoli in italiano):

                  http://www.amara.org/en/videos/ZYPayeN6Czcw/info/fixing-browser-related-problems-on-your-pc/

                  Poi, dopo avere applicato i consigli del video con successo, condividi qui in maniera che sia oggetto di riflessione per tutti.

                  Per quanto riguarda il fatto che “nessuno mi aiuta”, la risposta te la sei data da sola e te la sei data in maniera brillante: stai risolvendo te. Non pensare che chi molto smanetta molto sa, non è così. Per certi versi hai sorpassato coloro dai quali ti aspettavi un aiuto, con la tua tenacia, il tuo spirito critico, il coraggio di chiedere altrove.

  7. laural3 says:

    Salve Prof … Facendo un lavoro di gruppo con la prof Cinganotto sulla flipped classroom ci siamo imbattuti in alcuni cartoni animati educativi per bambini meravigliosi… Vado a ricercarli se volete e potremmo provare a sottotitolarli e rimetterli in rete sarebbero utilissimi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...