Assignment 6: letteratura scientifica 4

Immagine della lavagna con su scritto: "Letteratura scientifica 4"Nell’Assignment 6: letteratura scientifica 3 abbiamo fatto delle ricerche in PubMed e abbiamo visto come si puà presentare un articolo in formato testo navigabile, ma ci siamo resi conto che solo di una parte minore degli articoli è disponibile il testo integrale.

Nel video che segue si mostra come appare un articolo scaricato in formato pdf e come si fa ad utilizzare il proxy della rete universitaria in modo da poter accedere anche dall’esterno ai periodici per i quali l’Ateneo ha acquistato l’abbonamento.

Riassumo qui i parametri del proxy:

  • Indirizzo proxy: proxy-auth.unifi.it
  • Porta del proxy: 8888

Il Sistema Informatico dell’Ateneo Fiorentino (SIAF) offre le istruzioni dettagliate per i principali browser (Internet Explorer Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari, Netscape Navigator). Le trovate a questo link.

Altre informazioni relative alle risorse bibliografiche nel sito della Biblioteca Medica.

28 thoughts on “Assignment 6: letteratura scientifica 4

  1. Marco m says:

    Scusi professore mi chiedevo il perchè molti articoli di pubmed nonostante non compaiano come free full text available sono comunque accessibili, ossia mi permette di aprire il file pdf senza richiedere alcun accesso tramite passwod o richiesta di coordinate bancare. grazie

  2. Annamaria Casini says:

    Buongiorno!
    Esiste in qualche meandro del sito dell’UniFi un catalogo delle riviste alle quali la nostra università è abbonata?non riesco a trovarlo e facendo di nuovo i passi che Lei Professore ci mostra nel video per visualizzare uno degli articoli che normalmente è a pagamento, dopo avere impostato il proxy server dell’Unifi, non mi segnala che il FULL TEXT è diventato FREE grazie alla gentile concessione dell’Unifi come invece appare a Lei in alto a dx…
    Grazie per la disponibilità! 🙂

  3. Eleonora says:

    questa cosa del proxy non la sapevo ed è davvero una svolta.. di solito gli articoli che mi interessavano erano a pagamento.. grazie mille..

  4. Lorenzo Pelagatti says:

    Buonasera!!!!!
    io mi muovo cn Windows xp… soltanto che ho dei problemi visto che quando inserisco i dati del proxy me li cancella poi in automatico dopo che do l’ok!! ho provato a consultare anche la guida in linea e quella in rete di windows ma nn mi dicono nulla, visto che succede lo stesso… le ho provate di tutti i colori e nn mi riesce capacitarmi del perchè!!! c’è nessuno che ha lo stesso sistema operativo e può aiutarmi?!?!

  5. simonetta says:

    Grazie delle indicazioni, ho windows,ho mozilla, ma non ho nemmeno edit a destra di file, provo a cercarlo e a vedere dove riesco ad arrivare e vi faccio sapere…

  6. Andreas says:

    @Simonetta

    Ora qui ho Mozilla ma per Linux. Magari è uguale al tuo ma non so. Se queste indicazioni non ti aiutassero dicci di preciso il sistema: windows, mac e che tipo di preciso…

    Allora, anche nel mio Mozilla in alto a sinistra c’è File. Bene, accanto subito a destra c’è Edit, cliccalo. Nel menu che si apre in fondo trovo Preferences, lo clicco. Si apre una finestra con in alto una fila di voci cliccabili. La più a destra è Advanced – c’è l’icona di un ingranaggio, una ruotina dentata. La clicco. Subito sotto vedo 4 “schede: General, Network, Update, Encription. Clicco Network. La prima cosa che leggo, dall’alto al basso è intitolata Connection e sotto c’è scritto qualcosa come Configura come Firefox si connette alla rete e a destra c’è un bottone Settings, lo clicco. Ecco che si apre la finestra per mettere i parametri del proxy.

    Hai ragione, i parametri nel video sono un po’ sfuocati. Eccoli:

    HTTP Proxy: proxy-auth.unifi.it
    Port: 8888

    Dovrebbe bastare. Facci sapere.

  7. simonetta says:

    Non riesco a configurare il mio browser (mozilla) perchè non ho, come nell’esempio, a sinistra in alto scrito “mozilla”, bensì la prima voce è “file”; ho cercato di inserirla, ma senza successo (io non sono molto esperta); inoltre non leggo cosa va scritto nella stringa per collegarsi al proxy dell’università , perché l’immagine che vedo è sfuocata. Qualcuno può aiutarmi? Grazie mille.
    Simonetta

  8. Noemi Morelli says:

    Ho trovato questo e gli altri tutorial sulla letteratura scientifica molto utili…sicuramente ne usufruirò nei prossimi anni quando (spero) avrò le competenze per comprendere gli articoli pubblicati su Pub Med….ma intanto so già come fare, mentre senza questo corso non avrei saputo dove sbattere la testa!!!! grazie!!! 🙂

  9. toto1992 says:

    questo video che spiegava come funzionano i proxy è davvero utile…ci servirà tantissimo quando vogliamo trovare qualcosa che dal nostro PC è proibito. basta collegarsi al proxy della facoltà e accedere dovunque noi vogliamo…basta che la facoltà sia abbonato.

  10. Gabriele says:

    Sono certo che, senza questi video, sarei venuto a conoscenza di pubmed tramite voci, probabilmente sbagliate o approssimative, e mai ne avrei così pienamente compreso l’utilità e le potenzialità.
    Sinceri ringraziamenti professore.

  11. Giulia Onorati says:

    Parlo a nome mio, ma credo che in tanti di coloro che hanno iniziato a seguire il corso di informatica si troveranno ad avere la stessa sensazione (o perlomeno quelli che erano soliti utilizzare il pc molto “superficialmente”): è stato veramente uno scossone!!…scavare così a fondo nei perchè di internet, nel valore di questo nuovo mondo, imparare ad utilizzare programmi e servizi sempre utilissimi, beh.. si è rivelato davvero entusiasmante e soddisfacente!!grazie mille per tutto il suo lavoro, prof!!!:)))

  12. Marco89 says:

    Questa cosa del proxy è una gran trovata! La ringrazio molto Prof, trovo sia una cosa davvero utile, ed è incredibile pensare che se non ce le dicesse lei queste cose, probabilmente qualche studente pagherebbe per un servizio che l’università ci mette a disposizione (pagando di tasca sua e quindi nostra), ma non avvisa gli studenti che ne sono i fruitori!

    PS. hanno mandato una mail avvisando gli studenti della messahttp://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2010/11/20/417530-mail_rettore_invita_tutti_studenti_alla_messa_polemica.shtml, magari una mail sul proxy non faceva schifo…;)

    Grazie mille Prof, e buon lavoro.

  13. Chiara says:

    anche io sono veramente contenta, non sapevo nulla dell’esistenza di questa possibilità, davvero utile! e lo sarà più in là con gli anni sempre di più, con questo corso di informatica sto scoprendo davvero tante cose di cui ignoravo l’esistenza.

  14. Ciliegina says:

    Non conoscevo come funzionasse il proxy! E’ davvero utile! Grazie al tutorial ho capito che non è neanche complicato. Non sapevo neanche esistesse come opzione, sono contenta di averla scoperta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...