Il blog della IUL #linf14

Sono ormai diversi anni che da queste parti usiamo il blog come uno strumento didattico ma l’idea di chiedere alle persone di fare un account, spesso l’ennesimo account, può creare qualche perplessità. Non vi è niente di male di per sé ma sempre più i servizi Web rappresentano un terreno di conquista – conquista di mercato, accaparramento di clienti, fidelizzazione dei medesimi ecc. Non tutti i servizi sono uguali da questo punto di vista, ve ne sono di più intrusivi e di più rispettosi ma sempre entità commerciali sono. Questo è un aspetto che contrasta un po’ con quell’idea di territorio libero che ci piacerebbe sostenere.

È anche in base a motivazioni del genere che è emersa l’idea di dotare l’ambiente informatico della IUL di un servizio di blogging. Il servizio è stato appena attivato, avrà bisogno di qualche rifinitura ma può già essere utilizzato. Non è pubblico in quanto riservato agli studenti, ai docenti e al personale IUL. Tuttavia i blog sono visibili dall’esterno e chiunque può contribuirvi con dei commenti, sempre che l’autore lo consenta. L’editor dei testi si confronta bene con quelli dei servizi più noti, dispone di un notevole set di opzioni e consente di editare il testo anche in HTML – una caratteristica che lo rende molto interessante per realizzare un piccolo laboratorio condiviso di HTML. I post e i commenti sono inoltre tracciabili mediante il meccanismo dei web feed. Insomma ha tutto quello che serve per un’esperienza didattica completa.

Qui interessa mettere in evidenza la decisione da parte di un’istituzione di formazione che mette a disposizione degli studenti un servizio Web che interagisce con l’esterno, uscendo dalla logica usuale delle piattaforme blindate. Pare un fatto positivo.

Ecco il primo post su http://www.iuline.it/ambiente/blog/iamarf/.

 

8 thoughts on “Il blog della IUL #linf14

  1. Martina Palazzolo ha detto:

    “L’editor dei testi si confronta bene con quelli dei servizi più noti, dispone di un notevole set di opzioni e consente di editare il testo anche in HTML – una caratteristica che lo rende molto interessante per realizzare un piccolo laboratorio condiviso di HTML.”

    “Piccolo laboratorio condiviso”
    “Idea di territorio libero che ci piacerebbe sostenere”

    … a volte mi confondo sul reale significato delle cose.

    Comunque … mi associo agli auguri ai bloggatori IUL

    Martina

  2. Immacolata ha detto:

    Mi trovo a condividere pienamente il parere di Claude circa l'”apertura” dimostrata dalla IUL al social content, in un’ottica di crescita nella “condivisione”.

  3. Claude Almansi ha detto:

    Complimenti alla IUL per questa apertura! Ma visto che scrivi nel tuo blog IUL: “Quindi chiunque utilizzi questo servizio è pregato di segnalare eventuali disfunzioni o idee per possibili miglioramenti”:

    1. quanto a “Tuttavia i blog sono visibili dall’esterno e chiunque può contribuirvi con dei commenti, sempre che l’autore lo consenta. ” (grassetto mio), quando ho cliccato su Commenta sotto il tuo blog IUL, c’è stato un popup:
    “La scrittura di commenti nel Blog della IUL è riservata agli studenti, docenti e tutor iscritti.
    Tutti possono leggere i post.
    Se sei iscritto, >> >> fai login nell’ambiente.”

    2. Non ci sono link permanenti (permalink)? Persino negli RSS feed dei post e dei commenti, l’URL è sempre lo stesso, per il post e per ciascun commento: http://www.iuline.it/ambiente/blog/iamarf/ , quello del blog.

    3. Quanto al tuo commento sul problema del sistema che ti slogga facendoti perdere quanto stavi scrivendo, mi pare che ci sia una variante della tua proposta 3, “se proprio deve sloggarti di straforo prima salva lo stato corrente del post o commento”.

    Cioè su Amara, se il browser ti va in vacca e devi forzarne la chiusura – oppure se sbagli ed esci – senza salvare, sembra che hai perso tutto quanto hai scritto dall’ultima registrazione, però quando torni nell’interfaccia di lavoro con lo stesso browser, ti salta fuori un messaggio sul fatto che hai modifiche non salvate, chiedendoti se le vuoi ripristinare. Copio la spiegazione data da una tecnica di Amara, senza tradurla per evitare fraintendimenti:

    “As you are working on your subtitles in the transcription or translation dialog, your work gets saved locally in the browser cache about every other minute. This is done to protect it from being loss in case your computer or browser crashes unexpectedly. So, if you close your browser without saving subtitles and then reopen it, you should see the version you were working on, again, and no more than a minute or two of your work will be lost. Sounds like a very useful feature, doesn’t it?”

    Sarebbe molto complicato implementare la stessa cosa nei blog della IUL?

    Comunque, auguri ai bloggatori IUL!

    Claude

    1. Andreas ha detto:

      Rapidamente:

      1. Vero. Le specifiche di progetto contemplavano la possibilità di commentare da parte di tutti. Ho appena chiesto – potrebbero esserci del lavoro ulteriore da fare perché aprire i commenti a tutti e con l’editore a “briglia sciolta” come è ora (per chi commenta da dentro) può essere pericoloso – vedi le restrizioni che impone WordPress.com – e bisogna vedere il budget allocato per questo lavoro… farò sapere.
      2. Quei link sono permanenti, di fatto. Nel caso dei feed hanno fatto la scelta di differenziare quelli dei post e dei commenti attraverso il file XML, iamarf.xml per i post e iamarf_com.xml per i commenti. Ho provato ad aggregarli e mi pare che funzioni. Se sorgeranno problemi vedremo.
      3. In realtà con il terzo punto intendevo proprio quello che dici tu.

      Grazie!

        1. Andreas ha detto:

          Hai ragione. Infatti ho messo anche questa osservazione nella lista delle cose da sistemare. Dovrei vedere gli sviluppatori mercoledì. Vedremo le disponibilità…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...